Valga, eppur si muove. Prima storica vittoria in Eccellenza per i valpolicellesi

Valga, eppur si muove. Prima storica vittoria in Eccellenza per i valpolicellesi

by 20 settembre 2017

Eppur si muove. La felicità sarà pur passeggera, figlia dell’attimo che fugge. Ma non passa inosservata: Valgatara può incrociare i calici. Primi tre punti in Eccellenza: il successo fa notizia. Nulla che fa scalpore, chiaro. Legittimo, però, sottolineare l’ascesa di un sodalizio che sino a pochi anni fa, nemmeno un decennio, giocava in Terza Categoria.

L’augurio è che la formazione valpolicellese, una scommessa in Eccellenza affidata ad un’altra scommessa, l’emergente tecnico Jodi Ferrari, che da poco ha svestito i panni di puntero del calcio di casa nostra, abbia modo di dare seguito ai primi tre, storici punti inanellati nella categoria d’elite del dilettantismo.

Un assaggio c’era stato in coppa, ora l’affermazione in campionato. Oltre che una piccola pagina di storia, è un segnale alla truppa. Iniezione di fiducia di quelle totalizzanti, che indicano la rotta, che servono da lezione. Come a dire: siamo vivi, ci giocheremo la faccia con dignità. L’Eccellenza chiama, il Valga risponde. Metro su metro, domenica dopo domenica. Il dominio veronese del girone A, dieci squadre su quindici a referto, si spiega anche con notizie come queste. Sarà un anno senza retrocessioni per Verona?