Sanguinetto, rimonta epica. Da 2-4 a 5-4 ai danni del Boys Gazzo

Sanguinetto, rimonta epica. Da 2-4 a 5-4 ai danni del Boys Gazzo

by 6 febbraio 2018

Rimonta epica in quel di Sanguinetto. Domenica quattro febbraio entrerà di diritto negli annali del club della bassa: da 2-4 a 5-4 in un solo tempo, il secondo, dopo aver concluso la prima frazione sotto di due per mano di un coriaceo Boys Gazzo.

La legge del più forte vige anche contro chi vi s’oppone ostinatamente. Marini e soci incamerano tre punti dal valore doppio: valgono l’allungo in classifica sull’Atletico Vigasio, fermato dal Bovolone, ma al contempo rappresentano un segnale per tutta la pattuglia degli inseguitori. La capolista non molla la presa. La fuga prosegue e, la sensazione, è che saranno le aspiranti al trono a desistere per manifesta superiorità.

Il ruolino di marcia del Sanguinetto è impressionante sin dalle prime battute di un campionato preso di petto dopo la cocente retrocessione. La vittoria di domenica è un’altra spallata verso un ritorno in Prima che, ad oggi, appare sempre più vicino. Segno che la discesa di categoria, smaltita la delusione, ha saputo rinsaldare le fila di un gruppo e di una società che hanno saputo ricollocare pazientemente i cocci.

Ora la capolista è un treno in corsa. Impresa ardua per tutti provare a fermarla. A Gazzo potranno solo che confermare. Vittorie del genere sono una mezza sentenza, una prova di vigore inequivocabile. Di interpretabile c’è poco: Sanguinetto ha ritrovato stimoli, compattezza, alchimia. Quanto serve per tornare, dopo un sol anno di purgatorio, dove più gli compete.