Sabbion irriducibile. Torna, segna, promette: “Mi accorderò presto con mister Novali. Sarò ancora in campo”

Sabbion irriducibile. Torna, segna, promette: “Mi accorderò presto con mister Novali. Sarò ancora in campo”

by 9 maggio 2017
Per i saluti non è ancora tempo. Ripassare più avanti: Andrea Sabbion non molla. Nemmeno il terzo grave infortunio alle ginocchia lo ha dissuaso dal rimettere gli scarpini. Eppure stavolta la mazzata poteva esser di quelle toste. Non per lui: Andrea, completata un’accurata riabilitazione, è tornato in campo col Boys Buttapedra, dove gioca, dopo pochi mesi. Timbrando subito il cartellino alla sua maniera. E che maniera.
“Mister Paolo Novali mi ha aspettato e appena ha potuto mi ha ridato fiducia – racconta la punta – domenica ho ritrovato le sensazioni di sempre. Il ginocchio tiene, ho fatto un buon lavoro. Ho giocato senza pensieri ritrovando subito il goal. Palla lunga, controllo, salto il portiere, salto il difensore in recupero, insacco a porta sguarnita. Bellissimo”.
Goal che vale già una promessa: Sabbion giocherà ancora il prossimo anno. Probabilmente ancora a Buttapedra, specialmente se rimarrà Novali in panchina, storico condottiero dei granata.
“Sicuramente farò la preparazione – conclude – voglio ancora dire la mia in campo. Ringrazio la mia ragazza Pamela per il supporto, Paolo Novali, i compagni e la società che mi hanno aspettato. La mia è una promessa: giocheremo tante altre battaglie insieme”.
Riccardo Perandini