Virtus, Gigi Fresco a ruota libera: “Peccato per il mancato ripescaggio. Punteremo ai play-off”

Virtus, Gigi Fresco a ruota libera: “Peccato per il mancato ripescaggio. Punteremo ai play-off”

by 31 luglio 2017

A margine dell’amichevole persa contro il Belluno a Mezzano di Primiero,
Gigi Fresco ha parlato affrontando diversi temi attuali e futuri che
riguardano la sua Virtus Verona.

Partenza, doverosa, dedicata al mancato ripescaggio in serie C: “Eravamo
pronti al grande salto ma la mancata possibilità di adeguare lo stadio
Gavagnin-Nocini alle norme richieste dalla Lega e soprattutto nei tempi
prestabiliti ci ha costretto a desistere. Siamo stati frenati da un
cavillo burocratico e questo mi rammarica molto anche alla luce dei
tanti posti liberi. Mi dispiace ancor di più pensare che una vicenda di
questo tipo, risolvibile in pochi giorni, a distanza di un mese figura
ancora come irrisolta. Ci tengo a sottolineare che i lavori sarebbero
stati interamente finanziati dalla Virtus e che grazie al nostro
ripescaggio la città di Verona sarebbe stata l’unica in Italia ad avere
tre società nel calcio professionistico, un record. Ormai però il
ripescaggio é un capitolo chiuso su cui abbiamo messo una pietra sopra,
almeno per quest’anno. Dobbiamo guardare avanti”.

Gigi Fresco si dice dunque rammaricato per come sono andate le cose ma
non intende ammainare bandiera bianca: “I lavori al Gavagnin-Nocini li
porteremo a termine ugualmente con l’obiettivo di farci trovare pronti
in futuro qualora dovessero ricrearsi le condizioni opportune per salire
in C. Il tempo é dalla nostra parte e sono convinto che con buonsenso e
buona volontà una soluzione per sbloccare la situazione la troveremo. Il
ritorno nel calcio professionistico é un nostro obiettivo e disputare un
campionato di C nel nostro stadio un sogno che intendiamo avverare. Il
ripescaggio sarebbe stato il giusto premio per una squadra che negli
ultimi due anni ha fatto benissimo, culminati con la qualificazione ai
play off che non abbiamo vinto solo per circostanze molto sfortunate”.

Ora però le attenzioni saranno concentrate sul prossimo campionato di
serie D che, indipendentemente dal girone, si preannuncia molto
difficile: “Abbiamo confermato gran parte della squadra che ha perso la
finale dei play off per trenta secondi. Abbiamo preso due giocatori
importanti come Trinchieri e Grbac e presto faremo altre operazioni in
entrata, un portiere classe 1999 ed un attaccante sono le due priorità
poi vedremo cosa succederà da qui al 27 agosto. Obiettivi? Conquistare
un posto nei play off come avvenuto negli ultimi due campionati”.

Fonte: ufficio stampa Virtus Vecomp