Valpo-Chievo, prosegue la sinergia. La pres. Bonafini: “Un giorno speciale”

Valpo-Chievo, prosegue la sinergia. La pres. Bonafini: “Un giorno speciale”

by 31 luglio 2017
Mancava di fatto solo il ‘nero su bianco’, e oggi è arrivato anche quello. Questa mattina infatti, presso il Bottagisio Sport Center di Via del Perloso 14/A a Verona, è stato ufficializzata la collaborazione tra Valpolicella Calcio Femminile SSD  e A.C. Chievo Verona.
Alla conferenza stampa, oltre alla numerosa presenza dei media locali, hanno presenziato la presidentessa rossoblu Flora Bonafini e il presidente gialloblu Luca Campedelli.
“Oggi per noi – ha esordito Flora Bonafini – è una giornata speciale. Sebbene collaboriamo da tre stagioni con il ChievoVerona, con questa conferenza stampa di fatto rendiamo la sinergia ancora più solida. Una parte delle quote del Valpolicella Calcio Femminile SSD è stata acquisita dalla società di Luca Campedelli, al quale va il ringraziamento mio e dei soci. Con questa acquisizione è inutile evidenziare come la nostra società acquisisca ancor più solidità e prestigio. La gestione del ‘Valpo’ resta comunque nostra, nel senso che il settore femminile, comprese le formazioni giovanili, verranno seguite dalla nostra dirigenza e dai nostri tecnici. Con il ChievoVerona ci confronteremo comunque regolarmente e coordineremo anche comunicazione ed eventi, condividendo anche alcuni sponsor. Per quest’anno manteniamo la denominazione Valpolicella Calcio Femminile poi, per il futuro, vedremo e decideremo insieme. La nostra stagione prenderà il via ufficialmente il 16 agosto, quando inizierà la preparazione che avverrà al Bottagisio Sport Center, nostra base anche per gli allenamenti durante il campionato. Il primo impegno ufficiale sarà il 3 settembre con la Coppa Italia mentre il campionato inizierà sabato 30 settembre. ”.
“Siamo felici di iniziare questo nuovo percorso insieme – ha sottolineato Luca Campedelli – dopo un periodo molto positivo durante al quale ci siamo conosciuti ed apprezzati. Ora dobbiamo continuare su questa strada. Fondamentalmente non cambia nulla. La gestione del calcio femminile, che di fatto diventa un nuovo settore del ChievoVerona, rimarrà di Flora e del suo staff. Dobbiamo farci un in bocca al lupo a vicenda per la nuova stagione che andremo ad affrontare. Siamo molto felici, io in particolare, per l’inizio di questa nuova collaborazione”.