Promozione, risorge il Lugagnano: viva la speranza play-out. Virtus, quanto corri?

Promozione, risorge il Lugagnano: viva la speranza play-out. Virtus, quanto corri?

by 20 marzo 2018

Lugagnano da applausi. Altro che condanna già scritta. La truppa di Gasparato, con sei punti nelle ultime due giornate, ha scacciato via gli spettri di una retrocessione già preconfezionata. Per quanto impervia, la strada è ancora tale da permettere una rimonta sulla zona play-out: un risultato che già di per sé sarebbe un gran successo, vista la situazione di classifica un solo mese fa. Quattro punti sono un margine ampio ma non incolmabile: la Montebaldina, in caduta libera dopo una prima parte da grandi numeri, è avvisata.

Nuova nota di merito per la Virtus di Alberto Baù. Se all’arrivo l’obiettivo poteva solamente essere un eventuale aggancio alla zona play-out, oggi lo stesso obiettivo potrebbe clamorosamente cambiare: non più salvezza da giocarsi agli spareggi, ma salvezza diretta. Un solo punto separa i rossoblù dall’Albaronco, prima compagine che, ad oggi, guadagnerebbe il pass per un nuovo anno in Promozione senza passare dai play-out. E il caso vuole che Albaronco e Virtus siano proprio di fronte alla prossima giornata.

Interessante, forse come mai in stagione, la lotta al titolo: Garda, Aurora, San Giovanni e Oppeano raggomitolate in soli due punti. Molti tra gli addetti ai lavori preannunciano la rimonta dell’Aurora: sarà davvero così?