Isola Rizza, al via il Sacchetto-bis. Il tecnico: “Felice della conferma. Ora alziamo l’asticella”

Isola Rizza, al via il Sacchetto-bis. Il tecnico: “Felice della conferma. Ora alziamo l’asticella”

by 14 settembre 2017

Sacchetto-bis, istruzioni per l’uso. Stefano Sacchetto incassa la fiducia dell’Isola Rizza: ufficiale il secondo anno di mandato per lui. Premiato il buon lavoro, il savoir faire e i risultati raggiunti dal tecnico ex Casaleone, uno che, negli ultimi quattro anni, è silenziosamente salito più volte agli onori della cronaca per quanto ottenuto sul rettangolo verde.

Sacchetto sta diventando, da emergente, sinonimo di certezza: tecnico poliedrico, bravo a preparare la squadra quanto a gestirla, a motivarla. Compito tutt’altro che semplice, quando l’obbligo, in certe categorie, è quello di lavorar di lima. L’Isola punta ancora su di lui. La rosa a sua disposizione subisce, invece, qualche cambiamento. C’è una mezza rivoluzione, tra arrivi e partenze.

Fiducia alla linea verde, ingresso di giovani del vivaio, abbassamento generale dell’età media in ogni reparto. Uno svecchiamento che, a parer del tecnico, non coinciderà con un ridimensionamento.

“Felice della riconferma. Che dire: i cambi ci sono stati, inutile negarlo. Ogni tanto sono fisiologici, io lavoro con quello che ho a disposizione. L’obiettivo è migliorarsi attraverso la valorizzazione di molti ragazzi giovani del vivaio. Compito tanto complesso quanto stimolante. E’ una sfida per tutti: per me, la società, i ragazzi. Siamo solo all’inizio, diamo continuità al lavoro dello scorso anno e proviamo ad alzare l’asticella. Si gioca sempre per coltivare un’ambizione”.