Dossobuono, a malincuore si chiude il mandato di Bozzini. Il diesse Valle: “Sensazione strana. Ora massima fiducia all’emergente Montorio”

Dossobuono, a malincuore si chiude il mandato di Bozzini. Il diesse Valle: “Sensazione strana. Ora massima fiducia all’emergente Montorio”

by 2 marzo 2017

A scriverlo pare quasi impossibile. Giuseppe Bozzini non è più l’allenatore dell’Olimpica Dossobuono. Si chiude un ciclo aureo: bisogna avere l’oggettività di ammetterlo. Bozzini a Dossobuono s’è rivelato maestro di calcio e gran condottiero: di lui rimarrà il ricordo di un Allenatore con la ‘A’ maiuscola, colui che ha educato la truppa al doppio, storico salto di categoria dalla Seconda alla Promozione. Vincente ed elegante, Bozzini, complice una classifica non felicissima, lascerà la panchina ma non le pagine di storia intrise di successi che ha scritto, di sua mano, assieme ai suoi ragazzi.

Ora lo scranno passa all’emergente Alessandro Montorio, ex mediano dell’Olimpica ed ex allievo del primo Dossobuono di Bozzini in Seconda Categoria. Un tempo mediano metodista, Montorio è la soluzione interna con cui i giallorossi sperano di centrare la salvezza da qui a fine stagione.

“Alessandro è il tecnico dei nostri allievi – commenta il diesse Simone Valle – che manterrà. Per lui, saranno due mesi di full immersion davvero importanti. Ha dimostrato un forte attaccamento ai colori, virtù che ci ha convinti a dargli una possibilità. Crediamo in lui e nelle potenzialità di questo gruppo. Il suo entusiasmo dovrà portare nuova energia dall’interno, da chi, come lui, i colori dell’Olimpica se li sente addosso come pochi”.