Cherobin, finisce l’avventura al Team. Il tecnico: “Resta una salvezza miracolosa. Accetto la scelta della società”

Cherobin, finisce l’avventura al Team. Il tecnico: “Resta una salvezza miracolosa. Accetto la scelta della società”

by 19 maggio 2017

Festa salvezza e capolinea del mandato. Si dividono le strade del Team Santa Lucia Golosine e del tecnico Michele Cherobin. La società ha scelto di non proseguire la collaborazione, decisione che Michele, pur con dispiacere, accoglie sportivamente:

“La scelta era nell’aria da tempo e francamente dispiace un po’. Però sono un uomo di calcio, accetto la decisione e resto alla finestra in attesa di nuove avventure. Resta il ricordo di una salvezza miracolosa”.

Team di nuovo salvo, e stavolta senza i play-out. Il tutto a fronte di un campionato vissuto con l’handicap di una infinita serie di infortuni, mancanze che hanno costretto il tecnico Cherobin a far esordire anche giovanissimi giocatori provenienti dal vivaio, specie in un girone di ritorno davvero travagliato.

“A ranghi completi abbiamo detto la nostra. La squadra aveva passo, identità, equilibrio. Sapeva farsi rispettare, come piace a me. Poi la lunga striscia di risultati negativi si spiega anche con la lista degli infortuni. Qui non è mancata qualità, sono mancati spesso proprio i giocatori di spessore. Troppe defezioni che non ci hanno permesso di salvarci ancora prima. Ma guardo il lato positivo. Il mio Team nonostante tutto ha retto l’urto della categoria per l’ennesima volta. Pensavo che la qualificazione ai playoff con la Virtus di due anni fa fosse qualcosa di miracoloso. Mi sbagliavo: questa salvezza lo è di più per i modi in cui è avvenuta”.

Parole al miele per un gruppo che Cherobin lascia col sorriso.

“Ho allenato ragazzi disponibili e bravi a compattarsi nelle difficoltà, accettando anche le mie scelte. E’ stata una bella esperienza, porterò tutto con me”.

Ora per Cherobin potrebbero aprirsi nuove possibilità, sulle quali però il tecnico glissa.

“Al momento nulla di concreto. Mi auguro di rimanere in categoria, la voglia c’è. Resto in attesa”.